Mai come in questi giorni si riesce a intravedere più chiaramente il germoglio di una musica che parte dalle emozioni, da basi concrete e da valori trasmessi senza secondi fini. Kai Alcé è senz’altro tutto questo.

Molte sono le definizioni che gli sono state attribuite: “Master of House”, “un suono che va dritto al punto” o più semplicemente “un artista dalla notevole profondità”.


Qui nel video 10 secondi di Kai a Genova, dopo un pezzo di focaccia e una controllatina ai nostri forti.

Dunque, gli abbiamo chiesto una playlist da poter ascoltare in questi giorni di quarantena. Ed ecco qui, alcune sue chicche e dischi preferiti accompagnati dal motto della sua etichetta NDATL, oggi più azzeccato che mai: “Life is good, after a session”.
Ecco, Buona Session amici!